Trilogia del Doppio. Tre atti sul disegno
Pensare la scultura all’interno del linguaggio della performance come un oggetto-veicolo di dialogo e costruzione. Nei termini in cui ogni scultura possa diventare strumento costruttivo ai fini della scena, dei movimenti e dell’atto performativo. In questa dinamica ho scelto di innestare il Disegno dentro il Doppio, in cui due forze si misurano tra loro nella dinamica di pensiero e azione. Gesto e forma.

Regia e scrittura di Michele Tajariol
Opere ed oggetti di scena di Ludovico Bomben e Lorenzo Cianchi
Coreografia di Mattia Mantellato eseguita da Silvia Baldasso e Sara Bravin
Sound design di Alberto Biasutti
In collaborazioni con A.S.D. Passione Arte Danza Pordenone
prodotto da Palinsesti

TRILOGIA DEL DOPPIO
Tre atti sul disegno
atto I°
2017 – 2018



.

back to works page